menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nocera Inferiore, arrestato l'uomo che minacciò un magistrato in aula

A diversi giorni dall'accaduto, la Procura ottiene gli arresti domiciliari per Pino Annunziata, reo di aver violato l'obbligo di dimora a Pagani, recandosi in tribunale per protestare in aula contro un magistrato

Finisce agli arresti domiciliari Pino Annunziata, il 49enne che lo scorso 27 gennaio entrò in un’aula della sezione fallimentare del tribunale, rivolgendosi con toni minacciosi ad un magistrato. Dopo diversi giorni dall’episodio, la procura ha deciso per un aggravamento della misura, ottenendo per l’uomo gli arresti domiciliari. Il motivo è la violazione della misura alla quale era stato sottoposto in passato (obbligo di dimora a Pagani) per un altro episodio. Sempre avvenuto in tribunale. Alla fine del 2016 entrò in un ufficio, per discutere e poi aggredire un cancelliere.

Oltre a mettere a soqquadro l’ambiente. Per quell’episodio fu arrestato e spedito in carcere. Pochi giorni fa una nuova rimostranza, stavolta nei riguardi di un magistrato. Alla base di entrambi gli episodi, la richiesta di chiarimenti su una questione ereditaria che coinvolgeva alcuni componenti della sua famiglia. L’uomo non ottenne spiegazioni in entrambi i casi. Dal cancellerie si recò quando l’orario di ufficio era terminato, mentre l’atteggiamento aggressivo verso il magistrato spinse alcuni dei presenti a portarlo fuori, per tranquillizzarlo. Quell’episodio gli è costato ora un nuovo arresto. L'uomo è difeso dall'avvocato Giuseppe Buongiorno

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento