menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alloggi a Montevescovado e via Astuti a Nocera, nel Piano triennale il recupero delle morosità

Sono le direttive contenute nel piano triennale di razionalizzazione dell’utilizzo dei beni mobili ed immobili per il contenimento delle spese, approvato dal Comune di recente

Recupero delle morosità e regolazione dei contratti per gli alloggi del rione di Montevescovado e per i residenti in via Astuti a Nocera Inferiore. Sono le direttive contenute nel piano triennale di razionalizzazione dell’utilizzo dei beni mobili ed immobili per il contenimento delle spese, approvato dal Comune di recente. Nello specifico, si tratta di 315 alloggi di edilizia popolare a Montevescovado e di 24 di via Astuti.

Il piano

«In corrispondenza dell’attività di recupero dei crediti - si legge derivanti da morosità nel pagamento dei canoni dovuti dagli inquilini, attività svolta internamente con l’ausilio della società esterna aggiudicataria del servizio, si rende necessario intervenire nei rapporti contrattuali per l’applicazione degli istituti giuridici previsti per i casi di inadempimento». A pesare, infatti, è il «Mancato pagamento del canone di locazione; mancata presentazione della certificazione anagrafico-reddituale annuale; alloggio non utilizzato o ceduto ad altri». Un lavoro di verifiche e controlli definito alla fine del 2017. Tra assegnatari, subentrati e abusivi, se ne contano come famiglie almeno per queste ultime, almeno 75. Una parte in carico ai servizi sociali. Le situazioni di potenziale inadempimento saranno passate sotto la lente d'ingrandimento, passando al vaglio anche le fasce reddituali, insieme all'irregolarità legate alla gestione degli alloggi e ai relativi contratti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento