Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Precipitò nel vuoto mentre lavorava a Nocera: il collega va a processo

Nell'incidente perse la vita Antonio Cerrato, 64 anni, dipendente della “Nocera Multiservizi”. La Procura contesta all’imputato la violazione di alcune norme in materia di sicurezza sul lavoro

Dovrà difendersi in un processo, dall’accusa di omicidio colposo, il 58enne di Nocera Inferiore, A.C le sue iniziali, collega di Antonio Cerrato, 64 anni, dipendente della “Nocera Multiservizi”, deceduto lo scorso 7 settembre a causa di un incidente sul lavoro.

Il dramma

Il 64enne nocerino perse la vita mentre stava sostituendo, per fare un favore al collega-amico, dei pannelli dalla copertura di un capannone situato in via Prisco Palumbo. In pochi secondi, dopo aver appoggiato i piedi su una lastra, precipitò da un’altezza di sei metri. Per lui non ci fu nulla da fare. Sul posto giunsero anche i sanitari del 118 che, però, non potettero fare altro che confermarne il decesso. Di qui l’avvio delle indagini da parte della Procura che contesta all’imputato la violazione di alcune norme in materia di sicurezza sul lavoro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipitò nel vuoto mentre lavorava a Nocera: il collega va a processo

SalernoToday è in caricamento