Palazzo a rischio nella piazza a Nocera Inferiore: la diffida del Comune

Dalla richiesta di interventi è trascorso già un mese. Nel dettaglio, il dirigente di settore aveva richiamato normative che impongono ai proprietari la messa in sicurezza: la corretta manutenzione per evitare pericoli

La messa in sicurezza nella piazza centrale a Nocera, Piazza Diaz, è ancora ferma. Pur con una diffida del comune. Si tratta del palazzo che si trova al centro della piazza. Nel mese di agosto, un provvedimento firmato dal settore Territorio e ambiente richiedeva lo svolgimento di interventi urgenti proprio a causa delle "condizioni di criticità strutturali". L'immobile in questione ha quattro piani, adibiti ad appartamenti ed un piano terra per negozi. Non tutti gli alloggi sono abitati, al contrario dei negozi, dove invece ci sono diverse attività. Sussiste però un problema di sicurezza generale, anche per chi si trova all'esterno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La storia

Dalla richiesta di interventi è trascorso già un mese. Nel dettaglio, il dirigente di settore aveva richiamato normative che impongono ai proprietari la messa in sicurezza: la corretta manutenzione per evitare pericoli; garantire ad esempio la manutenzione dell’edificio anche ai fini di sicurezza mediante interventi urgenti; garantire i requisiti relativi alla sicurezza. Il Comune ha diffidato l’amministrazione condominiale «ad assumere tutti gli accorgimenti e le disposizioni necessarie per garantire la pubblica e privata incolumità, dando tempestivo riscontro delle misure adottate». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento