menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nocera Inferiore, palpeggiata in strada a 14 anni: in aula "inchioda" il suo aggressore

Ieri mattina, nell'aula collegiale del tribunale di Nocera Inferiore, la vittima ha confermato tutte le accuse

Dopo sette anni "incastra" il suo aggressore, un uomo che mentre camminava per strada, si avventò su di lei per palparle il sedere. Ieri mattina, nell'aula collegiale del tribunale di Nocera Inferiore, la vittima ha confermato tutte le accuse

La storia

Era l'estate del 2012, nel mese di luglio, quando la ragazza - come lei stessa ha raccontato - stava camminando per strada, nei pressi del Teatro Diana. All'epoca dei fatti aveva 14 anni, dunque minorenne, costata poi l'aggravante della violenza sessuale all'uomo che finì poi a giudizio. Poco prima di aver attraversato la strada, la giovane notò che un uomo, con un telefono all'orecchio, la stava seguendo da qualche minuto. "Mi voltai più volte per capire se stesse seguendo me". Subito dopo aver attraversato le strisce pedonali, la giovane spiegò che quello stesso uomo, dopo averle fatto un apprezzamento, le toccò per un attimo il sedere. La minore fuggì spaventata, tornando a casa e raccontando tutto ai genitori. Ai giudici ha spiegato di aver riconosciuto l'uomo da alcune foto mostrate dai carabinieri, costate poi allo stesso una denuncia a piede libero. Il processo si chiuderà il prossimo 11 marzo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento