Vandali al parco giochi di Nocera: danneggiate porte e giostrine

E’ stato oggetto di un raid vandalico il parco giochi di via Falcone a Nocera Inferiore, giorni fa, situato a pochi metri da tribunale e commissariato di polizia

E’ stato oggetto di un raid vandalico il parco giochi di via Falcone a Nocera Inferiore, giorni fa, situato a pochi metri da tribunale e commissariato di polizia. Ignoti hanno sollevato parte del manto in erba sintetica del campo di calcetto, danneggiato una porta che conduce agli spogliatoi, insieme a delle giostrine utilizzate dai bambini, rovesciato materiale vario e attrezzi da lavoro. L'episodio è stato denunciato dai volontari di un’associazione che ha avuto in gestione dall’amministrazione comunale il parco giochi. L'episodio è accaduto due giorni fa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: tra ieri e oggi 24 nuovi casi nel salernitano, contagio a Campagna

  • Covid-19: schizzano i contagi nel salernitano, i dati sui ricoveri

  • Covid-19: 195 nuovi contagi di cui 21 casi di rientro, coppia positiva a Campagna

  • Covid-19: altri 6 positivi a Pontecagnano, altri 2 contagi a Cava

  • Contagi Covid in aumento, parla De Luca: "Ondata pericolosa in autunno"

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento