Cronaca

Non dichiara 10mila euro di reddito per il gratuito patrocinio: rischia il processo

L'indagato è un 50enne di Castel San Giorgio, che risponde di aver violato la legge in materia di regolamentazione di spese di giustizia

Non dichiara 10.000 euro di guadagni per accedere al gratuito patrocinio. Ora rischia il processo, in virtù di una richiesta di rinvio a giudizio presentata dalla procura di Nocera Inferiore. L'indagato è un 50enne di Castel San Giorgio, che risponde di aver violato la legge in materia di regolamentazione di spese di giustizia.

L'accusa

Nello specifico, avrebbe dichiarato il falso o omesso di inserire nella dichiarazione utile all'ammissione al gratuito patrocinio, ovvero alla difesa gratuita da parte dello Stato, notizie utili legate al suo reddito personale. Secondo quanto contestato nell'imputazione, l'uomo avrebbe dichiarato un unico reddito, pari a 6000 euro circa, prodotto però da un'altra persona, un familiare, omettendo di segnare che lui stesso aveva percepito un reddito come lavoro dipendente, per un importo di circa 10.000 euro. Oltre ad essere titolare di quattro immobili e di un terreno. Le verifiche effettuate dagli uffici preposti hanno prodotto una segnalazione all'organo inquirente, con la contestuale denuncia e l'avvio di un fascicolo d'indagine, chiuso ora con la richiesta di rinvio a giudizio per il 50enne, che aveva chiesto accesso al gratuito patrocinio in virtù di un procedimento nel quale avrebbe dovuto difendersi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non dichiara 10mila euro di reddito per il gratuito patrocinio: rischia il processo

SalernoToday è in caricamento