menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un arresto in corso

Un arresto in corso

Nocera, si denuncia perchè non ha i soldi per pagare gli spacciatori

Rischia di essere processato il nocerino A.B. , 30enne arrestato lo scorso marzo con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio. Avrebbe fatto uso insieme ad amici di cocaina che invece doveva vendere, temendo poi per la sua vita

Rischia di essere processato il nocerino A.B. , 30enne noto alle forze dell'ordine, arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio. Il 24 marzo scorso era stato trovato in possesso di 100 grammi di cocaina, dei quali un etto circa destinato a essere venduto a qualche acquirente. Eppure, fu proprio lui a chiamare in caserma, ai carabinieri, segnalando di un imminente incontro tra due soggetti per una cessione di droga. Il luogo convenuto per lo scambio era nei presso di un locale lungo via Napoli, strada che collega Pagani e Nocera Inferiore. Ai carabinieri, l'uomo riferì pure di essere in pericolo. 

La telefonata ai carabinieri

Il 30enne spiegò di avere 200 grammi di cocaina, ma di non averla venduta. Con due amici e altre persone di colore ne avevano consumato molta, al punto da non avere soldi per pagare il debito, diretta conseguenza di quell'abuso. Agli inquirenti riferì che le persone dalle quali l'aveva acquistata erano di Sant'Egidio del Monte Albino. Ai carabinieri chiese aiuto, spiegando di essere sotto minaccia per ciò che aveva fatto poco prima con la sostanza stupefacente. A quel punto i militari perquisirono casa sua, trovando 100 grammi di coca che gli valsero la contestazione dinanzi alla Procura. Il sostituto procuratore titolare delle indagini ha chiesto per A.B. il giudizio immediato, in virtù degli elementi probatori raccolti ed evidenti, dopo la confessione dell'indagato. Il giovane confessò tutto per salvarsi da una ipotetica vendetta, conseguenza di aver trattenuto per se droga destinata invece alla vendita

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento