Fallisce rapina in un tabacchi di Nocera, patteggia la condanna

Giorni fa, ha ammesso le sue colpe, patteggiando una pena di 2 anni e 2 mesi di reclusione, con l'accusa di tentata rapina. E' quanto deciso dal gup per un uomo di Pagani, di 44 anni

Aveva tentato una rapina armato di coltello, in una sala tabacchi, ma le urla della vittima lo avevano messo in fuga, spingendolo a rinunciare al colpo. Giorni fa, ha ammesso le sue colpe, patteggiando una pena di 2 anni e 2 mesi di reclusione, con l'accusa di tentata rapina. E' quanto deciso dal gup per un uomo di Pagani, di 44 anni, che il 29 settembre scorso tentò un colpo in una sala tabacchi, di via Napoli, a Nocera Inferiore.

Il colpo

Un tentativo che però non andò a buon fine per lui. Dopo aver intimato alla titolare dell'attività commrciale di consegnare i soldi in cassa, fu sopreso dalla reazione della stessa, che in preda alla paura cominciò ad urlare, fuggendo all'esterno della sala tabacchi. L'uomo l'aveva infatti minacciata con un coltello. Nella fuga, fu fermato ed individuato da un agente di polizia in borghese, poi arrestato in semi flagranza dagli uomini del commissariato. Rispondeva di tentata rapina e detenzione illegale di arma bianca. L'imputato fu successivamente raggiunto da un divieto di dimora in Campania, fino a quando giorni fa, al termine dell'udienza preliminare, ha definito l'iter giudiziario che lo riguardava con un patteggiamento.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Suicidio a Salerno, uomo trovato morto in strada: si indaga

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

Torna su
SalernoToday è in caricamento