Nocera Inferiore, movida "violenta": nuova rissa a Piazza del Corso

Era circa mezzanotte, sabato scorso, quando un gruppo di circa venti ragazzi è venuto alle mani

L’ennesima rissa a Piazza del Corso, cuore della movida nocerina che ogni week end accoglie migliaia di ragazzi, si è consumata sabato scorso. Era circa mezzanotte, quando un gruppo di circa venti ragazzi è venuto alle mani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti

Calci e pugni sono volati dinanzi agli occhi di tante coppie e giovani che ancora sostavano nei pressi dei locali per trascorrere una serata di relax. Sconosciuti i motivi del litigio: ad avere la peggio è stato uno dei ragazzi del gruppo, preso a calci e pugni, anche dopo essere finito in terra. In suo soccorso, prima che altre persone provvedessero a dividere le fazioni, sono giunti un altro paio di giovani che hanno aggredito la parte avversa. L’episodio è destinato a restare isolato, in virtù del fatto che nessuno avrebbe allertato le forze dell’ordine per un intervento. Questo, forse anche per la circostanza che la rissa è durata pochi minuti, con le due fazioni poi dileguatesi in direzioni opposte. Da anni la zona resta controllata solo in parte dalle forze dell’ordine, in virtù dell’elevato numero di persone che la popola. L’apertura dei tanti locali in passato ha fatto sì che Nocera Inferiore, ma quella piazza in particolare, diventasse centro di aggregazione per tanti giovani della provincia. Il che se da una parte ha generato guadagni per i commercianti, dall’altra ha fatto lievitare le segnalazioni alle forze dell’ordine per disordini e fenomeni di spaccio. I controlli di polizia e carabinieri hanno prodotto già diversi risultati, con denunce a piede libero per rissa, lesioni, ma anche per spaccio di stupefacenti. Fenomeno, questo, che si consuma in totale libertà, nei pressi di locali e abitazioni. Ma altre volte, episodi di natura criminale, sono rimasti senza colpevoli. L’ultima violenta rissa consumata nella movida vide agire un gruppo di giovanissimi aggredirsi reciprocamente con cocci di vetro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, De Luca firma l'ordinanza: movida di nuovo sotto controllo

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Dramma a Montecorvino Pugliano, donna si impicca sul balcone di casa

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

  • Ravello, entra nudo in chiesa e canta "O sole mio": arrivano i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento