rotate-mobile
Cronaca Nocera Inferiore

Nocera, rissa allo stadio e nella movida: fioccano gli avvisi di garanzia

La polizia sta identificando i protagonisti di due episodi di violenza, avvenuti a distanza di giorni. Il primo allo stadio S. Francesco, durante una partita casalinga della Nocerina. La seconda a piazza del Corso, quando alla fine di aprile si erano scontrati due gruppi di giovani provenienti da Nocera Inferiore e Superiore

Avvisi di garanzia a Nocera Inferiore per due distinti episodi di violenza, oggetto di indagini da parte della polizia del commissariato di Stato. Negli ultimi giorni, gli agenti stanno procedendo all'identificazione di una decina di giovani, protaognisti di una scazzottata in via Papa Giovanni XXIII a Nocera Inferiore, la notte tra il 24 e il 25 aprile scorso. Al momento già quattro hanno avuto avviso di garanzia. A scontrarsi due gruppi, uno di Nocera Inferiore e l'altro di Nocera Superiore, venuti alle mani già sabato, quindi un giorno prima. Per poi consumare una nuova aggressione, usando caschi e bastoni, la sera successiva. Due le persone finite in ospedale.

L'aggressione allo stadio

Gli investigatori stanno anche identificando i componenti di un'altra aggressione, scoppiata questa volta nei distinti dello stadio S. Francesco, qualche settimana fa, durante una partita della Nocerina. Un uomo sarebbe stato aggredito, dopo che questi aveva rimosso uno striscione della squadra dagli spalti. A quel punto, era stato redarguito e poi aggredito da un gruppo numeroso di persone. Anche in questo caso, la polizia ha già identificato diverse delle persone colpevoli dell'episodio violento 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nocera, rissa allo stadio e nella movida: fioccano gli avvisi di garanzia

SalernoToday è in caricamento