menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli rifiuta il saluto e viene picchiato: a processo tunisino

La vittima è un ragazzo di Nocera Inferiore, di 17 anni, ora parte civile in un processo i cui fatti risalgono allo scorso ottobre, a Bolzano

Aggredito per un saluto mancato. La vittima è un ragazzo di Nocera Inferiore, di 17 anni, ora parte civile in un processo i cui fatti risalgono allo scorso ottobre, a Bolzano. L.A. era in Trentino, dove lavorava la madre, quando ebbe da ridire con un ragazzo tunisino di 19 anni. A seguito dell'aggressione, il ragazzo riportò una frattura alla mandibola. Per il tunisino è stata firmata richiesta di rinvio a giudizio. Il nome è Mohssen Gouhiez. Sarebbe stato lui ad avvicinarsi ad un gruppo di coetanei, dove c'era anche il nocerino, accusandolo di non averlo salutato. Il giovane avrebbe reagito in malo modo, trasformando poi quella provocazione in violenza. Le indagini si sono avvalse anche di filmati di videosorveglianza, che hanno ripreso i momenti del litigio a mani nude tra i due. L'udienza davanti al gip del tribunale di Bolzano è fissata per il prossimo 18 aprile. La parte civile è la madre del ragazzo aggredito, all'epoca dei fatti di minore età e dunque impossibilitato a costituirsi tale nel procedimento.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento