menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scontri tra ultras della Nocerina e del Foggia, inchiesta chiusa: in 24 rischiano il processo

I fatti riguardano quanto accaduto lo scorso 15 settembre, prima e dopo la partita a Nocera tra la Nocerina e la squadra pugliese

Sono 24 i tifosi, compresi in totale tra Nocerina e Foggia, raggiunti dall'avviso di conclusione indagine da parte della Procura di Nocera Inferiore. I fatti riguardano quanto accaduto lo scorso 15 settembre, prima e dopo la partita a Nocera tra la Nocerina e la squadra pugliese. Dopo la sfida calcistica, in pochi giorni, erano già state arrestate 2 persone e denunciate 14, di cui 13 della tifoseria della Nocerina e 3 di quella foggiana. Buona parte dei tifosi pugliesi è accusata di devastazione durante il ritorno, tra Nocera Inferiore e Superiore. Alcuni degli ultras, indossavano anche t-shirt con i simboli delle SS naziste. Il resto delle accuse comprende resistenza e violenza a pubblico ufficiale, poi lesioni personali al danneggiamento, con l'aggravante di aver agito con armi e oggetti per offendere in numero superiore alle cinque persone, alcune con il volto coperto.

I controlli

Durante le perquisizioni, furono sequestrate una bandiera della Repubblica Sociale, una sciarpa con fasci littori e volto di Mussolini, altre riportanti scritte fasciste, con croci celtiche. E ancora una targa con firma di Mussolini, delle riproduzioni del simbolo Totenkopf, cartoline, una mattonella, un busto piccolo e una tazza con la figura di Mussolini e 13 fumogeni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento