Tre etti di hashish in auto e in casa: nei guai due nocerini

Rischiano il processo per il possesso di oltre tre etti di hashish i due nocerini E.G. ,  32anni e A.O. , 25enne, fermati lo scorso aprile e ora raggiunti dalla richiesta di giudizio immediato avanzata dalla procura

Rischiano il processo per il possesso di oltre tre etti di hashish i due nocerini E.G. ,  32anni e A.O. , 25enne, fermati lo scorso aprile e ora raggiunti dalla richiesta di giudizio immediato avanzata dalla procura sulla base di prove evidenti a loro carico.

Il blitz

I due, agitati al posto di blocco, avevano tra auto e domicilio complessivi 300 grammi di droga. Il blitz fu eseguito dagli agenti del commissariato di Polizia di Nocera. La squadra antidroga della Polizia controllò una Fiat Punto con quattro persone a bordo, tutte di Nocera Inferiore. La successiva perquisizione individuò nell’abitacolo della vettura (di proprietà di uno degli altri due del quartetto), una prima parte della droga: sotto il sedile dell’incensurato E.G. erano occultati circa 22 grammi di hashish, già suddivisi e confezionati in dosi. La seconda fase della perquisizione nelle abitazioni dei quattro occupanti della vettura confermò il primo rinvenimento, rinvenendo a casa di E.G. altri 152 grammi di hashish e 9,2 grammi di marijuana già suddivisi e confezionati in dosi e nell’abitazione di A.O. un “panetto” di circa 150 grammi di hashish. I due furono arrestati in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e associati al carcere di Salerno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento