Cronaca

Nocera Inferiore, tassi usurai ad aziende in difficoltà: in sette rischiano il processo

Tra gli indagati ci sono imprenditori, avvocati e commercialisti. Secondo le accuse, avrebbero prestato denaro, tramite delle società di finanziamento, ad altre imprese, praticando interessi fuori dalle modalità previste

Avrebbero fatto prestiti a tassi usurai, garantiti da finanziarie, in favore di imprese in difficoltà economiche. Per poi tentare di acquistarle. Questa l'ipotesi d'accusa dietro una richiesta di rinvio a giudizio, a firma della procura di Nocera Inferiore, per sette persone. Tra gli indagati ci sono imprenditori, avvocati e commercialisti. Secondo le accuse, avrebbero prestato denaro, tramite delle società di finanziamento ad altre imprese, praticando interessi fuori dalle modalità previste, rispetto alle cifre di partenza. 

L'inchiesta

L'organo inquirente si è servito di due consulenze per poi muovere i capi d'imputazione. Parti offese risultano essere i vertici di una società impegnata nel settore energetico. I fatti risalgono al 28 febbraio 2012, fino al 25 ottobre scorso. I prestiti avrebbero superato i limiti consentiti, configurandosi nell'accusa di usura bancaria. I sette - in concorso - avrebbero attraverso un contratto con l'impresa in questione fatto cedere ad una società i crediti esistenti o futuri, in cambio di liquidità, con «l’incasso e l’anticipazione dei crediti prima della loro scadenza». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nocera Inferiore, tassi usurai ad aziende in difficoltà: in sette rischiano il processo

SalernoToday è in caricamento