rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Nocera Inferiore

Personale ridotto all'osso al Tribunale di Nocera, la Cisl: "Civile privilegiato rispetto al penale"

Questo il duro attacco della Cisl Fp Salerno, in una lettera firma del coordinatore Provinciale, Clorinda Pannullo, riguardo la mancanza di personale - sezione penale - del tribunale di Nocera Inferiore

"Civile privilegiato rispetto al penale". Questo il duro attacco della Cisl Fp Salerno, in una lettera firma del coordinatore Provinciale, Clorinda Pannullo, riguardo la mancanza di personale - sezione penale - del tribunale di Nocera Inferiore

La lettera

"La scrivente organizzazione sindacale - si legge - ha riscontrato l'ordine di servizio con il quale un cancelliere esperto, neoassunto, è stato assegnato all'ufficio Gip/Gup ed un assistente giudiziario è stato trasferito dall'ufficio Gip/Gup alla cancelleria del contenzioso civile in ragione delle difficoltà rappresentate dai funzionari responsabili dell'ufficio Gip/Gup e della delicatezza delle attività svolte da tale cancelleria, molte delle quali hanno ricadute su "beni primari quali la libertà personale".

Le scelte contestate

La Cisl contesta così le scelte, sottolineando favoritismi presunti che ricadrebbero sul civile piuttosto che sul settore penale: "Al netto dei pensionamenti e dei trasferimenti di personale intervenuti nell'ufficio, viene ancora una volta privilegiato rispetto al settore penale. Quest'ultimo, con riferimento alla cancelleria dibattimentale ove attualmente mancano ben quattro lavoratori oltre al direttore responsabile, di recente rientrato presso la Corte di Appello di Napoli, versa in condizioni drammatiche. A nulla sono valse le denunce delle organizzazioni sindacali, a partire da quelle della Cisl, le lagnaze dei lavoratori interessati e, secondo quanto risulti, degli stessi magistrati assegnati al penale. Urge - si legge - in questo momento, in attesa della immissione nei ruoli degli addetti all'Ufficio per il Processo i quali possono svolgere tutte le attività legate all'udienza, verbalizzazione compresa, assicurare l'assistenza nelle tre-quattro udienze dibattimentali quotidiane che lo sparuto numero di lavoratori rimasti in servizio al dibattimento non è in grado di garantire". 

I disagi

Il sindacato, definendo Nocera "tribunale di frontiera", sottolinea come "la priorità deve essere il penale e non il civile, tenuto conto delle carenze di persoale ceh affliggono la cancelleria dibattimentale e della crisi pandemica in atto, l'organizzazione chiede che all'assistenza alle udienze dibattimentali siano temporaneamente assegnati lavoratori in servizio presso le altre cancellerie del Tribunale, a aprtire dalle altre cancellerie penali, ovvero che sia disposta una contrazione del numero delle udienze e dei processi da trattare in ciascune di esse, mediante il rinvio d'ufficio delle udienze già programmate. La Cisl chiede altresì che siano trasmesse le informazioni, allo stato mai comunicate alla scrivente organizzazione, relative ai carichi di lavoro dell'ufficio Gip/Gup nonchè copia dei provvedimenti organizzativi della predetta cancelleria"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Personale ridotto all'osso al Tribunale di Nocera, la Cisl: "Civile privilegiato rispetto al penale"

SalernoToday è in caricamento