rotate-mobile
Cronaca Nocera Inferiore

Udienze da videoregistrare a Nocera ma senza personale: l'allarme dei sindacati

La Cisl pronta a proclamare lo sciopero se il provvedimenti del presidente del tribunale di Nocera inferiore non viene ritirato

Nuovi problemi al tribunale di Nocera Inferiore, la Cisl Fp Salerno proclama lo stato di agitazione dei lavoratori. Già nell’anno 2021 era ricorsa analoga iniziativa, la vertenza si era conclusa con assicurazioni, fa sapere il sindacato, che avrebbero dovuto trovare un riscontro rispetto alle richieste avanzate. Talune criticità già rilevate, invece, si sono aggravate, rendendo "inevitabile" un’ulteriore intervento a tutela dei lavoratori interessati

La mancanza di personale

"Il recente insediamento del presidente del Tribunale di Nocera Inferiore, anche a seguito di un incontro di presentazione svoltosi il 25 marzo 2024, nel corso del quale il presidente aveva lasciato intendere una sua disponibilità al confronto con le rappresentanze sindacali dei lavoratori, purché scevro da polemiche strumentali ed improntato ad un dialogo positivo e propositivo, aveva generato favorevoli aspettative. Proprio nel solco auspicato dal massimo dirigente del tribunale, la Cisl Fp Salerno, attraverso una nota del 5 aprile, nel rappresentare le problematiche che affliggono le udienze penali dibattimentali, ha formulato delle proposte tese ridurre i disagi. Nello specifico, ha suggerito di impegnare per tali esigenze, su base volontaria, le figure professionali istituzionalmente previste per l’assistenza in udienza ai magistrati, vale a dire i cancellieri e gli assistenti giudiziari, invece attualmente assegnati a compiti di natura amministrativo-contabile"

Le registrazioni delle udienze

Una nuova disposizione - continua la nota - del presidente in data 8 aprile, emanata in applicazione della riforma introdotta su iniziativa dell’ex ministro della giustizia Cartabia,, impone la riproduzione audiovisiva delle udienze penali, facendo gravare sui pochi lavoratori assegnati, peraltro già gravati da carichi di lavoro ai limiti della sopportazione, ulteriori e delicati oneri. L’avvio di tale adempimento non avrebbe tuttavia tenuto conto che è attualmente in atto una vertenza nazionale promossa dalla Cisl Fp, dalla Fp Cgil e dalla Uilpa, per il mancato rispetto di norme contrattuali e l’erronea individuazione del personale da adibire alle attività di registrazione delle udienze penali. "Non a caso, altri presidenti di tribunale hanno rinviato o sospeso questo adempimento, in attesa di ulteriori ed innovative indicazioni ministeriali, proprio al fine di evitare conflitti col personale. L’adozione di misure organizzative aventi forte impatto sull’organizzazione del lavoro, in presenza forti carenze di risorse umane, logistiche e strumentali, così come quella di cui trattasi, non può non indurre lo sconcerto e l’incredulità del personale interessato, che la Cisl Fp di Salerno intende rappresentare in maniera ferma e determinata" conclude il sindacato

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Udienze da videoregistrare a Nocera ma senza personale: l'allarme dei sindacati

SalernoToday è in caricamento