Corso per unità cinofile a Nocera, terminati gli esami per l'abilitazione

Dopo un periodo dedicato ad un educazione di base del cane, sono circa 30 le ore mensili che i volontari con i propri cani dedicano all’esercitazione per essere pronti e efficienti in casi di emergenza

Si sono conclusi nei giorni scorsi gli esami teorici e pratici per l’abilitazione all’operatività delle unità cinofile della delegazione campana della Federazione italiana di ricerca e soccorso. “Una realtà giovane presente sul territorio Campano”- ha detto il responsabile della delegazione Fiorenzo Francesco Furgiuele – “composto da volontari di età diverse con cani salvati da canili. Dopo un periodo dedicato ad un educazione di base del cane, sono circa 30 le ore mensili che i volontari con i propri cani dedicano all’esercitazione per essere pronti e efficienti in casi di emergenza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le unità cinofile

“Le unità cinofile che sono attive in Campania fino a questo momento sono sette di cui due appartenenti alla protezione civile Noi con Voi di Nocera Inferiore e altre in fase di preparazione, ma cerchiamo altri volontari”. Il responsabile della delegazione, oltre che istruttore federale per cane di ricerche e soccorso in macerie e superficie, presidente dell’associazione cinofila “a tutta zampa” con 3 sedi in provincia di Salerno (Cava de’ Tirreni, Salerno e Nocera Superiore) si avvale della collaborazione della protezione civile Noi con Voi di Nocera Inferiore, attraverso la figura del coordinatore Raffaele Califano e del responsabile Valerio Molinaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento