Inchiesta su "falsi sinistri" stradali in Costiera, assolta con formula piena giudice di pace

E' stata assolta con formula piena e perchè il fatto non sussiste l'avvocato e giudice di pace Veronica La Mura, coinvolta in un'inchiesta del 2014 su un giro di presunti falsi incidenti stradali in Costiera Amalfitana

E' stata assolta con formula piena l'avvocato e giudice di pace Veronica La Mura, coinvolta in un'inchiesta del 2014 su un giro di presunti falsi incidenti stradali in Costiera Amalfitana. Dopo sei anni di indagine e dibattimento arriva la sentenza del tribunale di Napoli. Le accuse per i coinvolti erano di associazione a delinquere e abuso d'ufficio, a vario titolo. L'avvocato di Nocera Inferiore aveva da sempre respinto ogni accusa, già in fase preliminare d'indagine, con l'interrogatorio di garanzia sostenuto con il gip. La stessa aveva inoltre negato ogni rapporto con gli avvocati coinvolti. Il giudice ha altresè disposto sentenza perchè il fatto non sussiste per altre contestazioni.

L'indagine

La procura di Napoli contestava un giro di falsi incidenti che sarebbero stati architettati lungo la strada provinciale che collega il valico di Chiunzi a Ravello e a Maiori, con rimborsi ottenuti dalle compagnie assicurative truffate. L’inchiesta fu condotta dai carabinieri della Compagnia di Amalfi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa: spostarsi in un altro comune? Per la spesa sì, per il parrucchiere no

  • Litorale di Salerno, spunta la diga soffolta per allungare la spiaggia

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • "Forza Capitano!": Salerno fa il tifo per Carmine Novella

  • Ictus fulminante: muore a 54 anni il dottor Luongo, il cordoglio del sindaco di Montano Antilia

Torna su
SalernoToday è in caricamento