Concorso per vigili a Nocera "truccato": "La memoria dei computer è andata persa"

Sentito giorni fa, il teste ha spiegato di non aver trovato traccia di compiti modificati o elementi alterati nei computer

«Nei computer c'è solo il 10% della memoria di 10 anni fa, altri dati non è più possibile recuperarli». È quanto riferito dal consulente informatico nel processo in Appello per il concorso di vigili urbani a Nocera Inferiore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il processo

Sentito giorni fa, il teste ha spiegato di non aver trovato traccia di compiti modificati o elementi alterati nei computer. L'ipotesi d'accusa vede alcuni vigili colpevoli di aver truccato quel concorso, riuscendo ad ottenere la prova ancor prima della data di svolgimento del test. Gli eventuali falsi, così come le tracce alterate, sono state cercate solo nel dieci per cento delle memorie del pc, utilizzati quel giorno in un'aula della scuola Solimena. In primo grado, gli imputati furono tutti assolti. Al banco degli imputati ci sono quattro vigili urbani ed un ex dirigente comunale, con le accuse di abuso d'ufficio e falso ideologico in concorso. 

Il processo si aggiornerà il prossimo 7 dicembre, con le discussioni della procura e le arringhe degli avvocati. Secondo la sentenza di primo grado, gli elementi vagliati in tre anni di processo non consentirono di «ritenere la prova dei fatti oggetto d’imputazione. Né consentono di ritenere che le tracce dei temi fossero state effettivamente anticipate e divulgate a soggetti determinati. Il venir meno della prova del fatto principale esclude la sussistenza della prova dei reati ascritti negli altri capi d’imputazione». Era il 2009. I giudici smontarono le accuse della procura, che parlavano di favoritismi nei confronti di alcuni dei partecipanti, ribadendo l’assenza di prove.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Torrione: donna si sente male sulla spiaggia e muore

  • Covid-19: salgono i contagi a Salerno e provincia, muore un paziente. L'appello di Polichetti (Fials)

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: altri 3 contagi in provincia di Salerno, il bilancio dei positivi

  • Belen in Costiera, "salto" a Ravello e degustazione dei dolci di Pansa

  • Covid-19, contagiata una bimba di Pontecagnano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento