Evade da Villa Chiarugi, viene arrestato dopo un'ora e finisce in carcere

Si tratta di F.B. , 51enne che alla fine di marzo sarà giudicato per il tentato omicidio di P.I. , il ragazzo trentenne ferito con due colpi di pistola, alle spalle del tribunale, lo scorso aprile 2018

Evade da Villa Chiarugi, dove era ristretto agli arresti domiciliari, ma la polizia lo arresta dopo qualche ora. Il giudice lo ha rimandato in carcere. Si tratta di F.B. , 51enne che alla fine di marzo sarà giudicato per il tentato omicidio di P.I. , un quarantacinquenne ferito con due colpi di pistola, alle spalle del tribunale, lo scorso aprile 2018.

La fuga e l'arresto

Lunedì, F.B. era uscito dalla struttura, che aveva segnalato quell'allontanamento agli agenti del commissariato di polizia di Nocera Inferiore. L'arresto era avvenuto in via Solimena, dove l'uomo - alla vista della volante - aveva poi tentato di aggredire gli agenti, dando in escandescenza. Lunghe erano state le trattative, infatti, per invitarlo alla calma e a seguirlo in commissariato. Secondo una perizia del tribunale - F.B. è in attesa di giudizio al termine dell'udienza preliminare - all'epoca dei fatti, era "parzialmente capace di intendere e di volere". Ragion per cui, era stato scarcerato e trasferito in un centro di riabilitazione, per via di una patologia da cui sarebbe afflitto da tempo. Quegli spari esplosi alle spalle del palazzo di giustizia, erano, invece, il risultato di una lite avvenuta tra i due, qualche giorno prima, a via Napoli. Dopo essere stato riportato presso la struttura, il giudice ha firmato un aggravamento della misura per F.B. , su richiesta della procura, disponendo per lui nuovamente il trasferimento in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Paura a Battipaglia, rapinato un supermercato: donna ferita

Torna su
SalernoToday è in caricamento