menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nocera, sette anni di mistero per la nuova villa comunale

Alcuni cittadini ci segnalano il risalente e persistente stop dei lavori per l'opera che avrebbe dovuto aprire al pubblico almeno sette anni fa

Autentico scoramento è quello che prova una larga parte della cittadinanza di Nocera Inferiore a fronte della lunga interruzione dei lavori alla nuova villa comunale che sarebbe dovuta sorgere, sette anni or sono, in via Eugenio Siciliano nel quartiere Casolla. L'area delimitante l'opera è, a tutt'oggi, transennata e, all'interno, gli interventi sono ancora lontani dall'essere ultimati. Una possibilità di incontro e di svago negata per anziani, bambini e genitori, che avrebbero potuto trascorrere a quattro passi da casa qualche ora della propria giornata, stante la concomitante scarsa possibilità di fruizione della villa comunale principale ubicata in via Francesco Solimena.

Masticano amaro i cittadini ed i nostri lettori, che ci fanno pervenire diverse doglianze: "Una dura ed inaccettabile realtà"; "Un'attesa lunga sette anni che non si sa quando terminerà dato che i lavori sono ancora in alto mare"; "C'è il totale disinteresse da parte di chi di dovere"; "Probabilmente i bambini di oggi saranno adulti quando potranno vedere questa villa comunale in funzione"; "Parte della città mutilata a causa di questa opera incompiuta". La cittadinanza attende risposte concrete.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento