Crac e distrazione del patrimonio dell'azienda, a Nocera Superiore in 4 a processo

Secondo le accuse, avrebbero distratto parte del patrimonio societario, come un fabbricato industriale a Roccapiemonte, un locale commerciale a Cava e il trasferimento attivo patrimoniale di 900mila euro dal capitale sociale della società fallita

Saranno processati dopo la conclusione dell'indagine preliminare quattro persone coinvolte in un'inchiesta per bancarotta fraudolenta, di Nocera Superiore, per reati fallimentari e tributari

L'inchiesta

I quattro rispondono del crac di una Srl, dichiarata fallita nel 2018, in qualità di mansioni di amministratori dell'azienda e l'amministrazione di fatto contestata al resto degli indagati. Secondo la Procura di Nocera, avrebbero distratto parte del patrimonio societario, in particolare un fabbricato industriale situato a Roccapiemonte, un locale commerciale a Cava de' Tirreni e il trasferimento attivo patrimoniale di 900mila euro dal capitale sociale della società fallita, il 27 luglio 2017. Si tratta di uno dei diversi casi giudiziari finiti in sequenza al centro di accertamenti, nel corso degli ultimi mesi, con indagini condotte dalla Guardia di Finanza. Il gip ha accolto la richiesta di processo immediato della Procura, disponendo il processo per il prossimo 3 novembre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa: spostarsi in un altro comune? Per la spesa sì, per il parrucchiere no

  • Litorale di Salerno, spunta la diga soffolta per allungare la spiaggia

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • "Forza Capitano!": Salerno fa il tifo per Carmine Novella

  • Ictus fulminante: muore a 54 anni il dottor Luongo, il cordoglio del sindaco di Montano Antilia

Torna su
SalernoToday è in caricamento