Non paga debito di droga e fugge di casa, famiglia minacciata: arrestati due fratelli

L'indagine partita dopo la denuncia di scomparsa presentata dalla madre della vittima, colpevole di non aver pagato una partita di hashish comprata mesi prima

Non paga un debito di droga e fugge di casa per paura. Ma chi lo cerca, decide di prendersela con la famiglia, estorcendogli i soldi che avrebbe dovuto avere. Sono stati arrestati giorni fa due fratelli di Nocera Superiore, uno in carcere e l'altro ai domiciliari, a seguito di un'indagine della procura di Nocera Inferiore sulla scomparsa di un uomo, poi ritrovato in un periodo successivo dai carabinieri. A far partire le ricerche la denuncia presentata dalla madre, che si vide piombare in casa uno dei due fratelli, che non solo si appropriò di abiti e oggetti di proprietà del figlio, ma si fece consegnare dietro esplica minaccia, la somma di 380 euro. Risultato di una partita di hashish acquistata dal ragazzo, e mai pagata.

Le accuse

La seconda persona finita ai domiciliari, invece, risponde di detenzione ai fini di spaccio. I due fratelli, secondo indagini, sarebbero stati impegnati anche in un'attività di spaccio di droga. Risultato, questo, di una lunga attività d'intercettazione avviata la scorsa estate. Entrambi rispondono anche di lesioni in concorso e violenza privata, avendo minacciato una seconda coppia di lasciare un appartamento, che a loro parere doveva essere occupato da entrambi. La donna, minacciata insieme al marito, fu colpita, a scopo intimidatorio, con una pistola sul naso. L'uomo finito in carcere risponde di una serie di reati, commessi tra l'altro mentre era sottoposto alla misura di sorveglianza speciale. Entrambi gli indagati saranno interrogati dal gip nei prossimi giorni

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella movida, dolore e commozione per i funerali di Enzo

  • Choc a Santa Maria di Castellabate: trovato un cadavere in spiaggia

  • Salerno, alunni vessati in classe: docente allontanata dalla scuola

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • Morto in spiaggia: due comunità piangono Domenico Di Sessa

  • A2 chiusa per la bomba, l'odissea di una famiglia: "Bimbi in lacrime, nessuna assistenza"

Torna su
SalernoToday è in caricamento