Gruppo di pusher a processo, c'è anche il gambiano del Lungomare

Sono quattro (tre di Nocera Superiore) delle undici persone coinvolte in un'indagine su tre distinti gruppi di pusher, che operavano tra Nocera, la Valle dell'Irno e il capoluogo di Salerno

Quattro persone, tra cui un gambiano che risiedeva in un centro immigrati, rischiano il processo dopo la richiesta di giudizio immediato della procura di Nocera Inferiore. Sono quattro delle undici persone coinvolte in un'indagine su tre distinti gruppi di pusher, che operavano tra Nocera, la Valle dell'Irno e il capoluogo di Salerno. La richiesta riguarda N.T. , G.V. , S.S. , il gambiano residente a Castel San Giorgio, e D.M. Gli italiani sono quelli individuati come gruppo di pusher a Nocera Superiore

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'inchiesta 

Le altre posizioni saranno con molta probabilità stralciate, essendo i reati stati commessi a Salerno. Le accuse sono di detenzione e spaccio di stupefacente, rapina a mano armata, lesione, falsa testimonianza ed evasione. L’inchiesta partì da Castel San Giorgio, con l’ascolto di diversi assuntori che si rifornivano da un extracomunitario, il gambiano S.S. , richiedente asilo e residente nel centro per rifugiati "Le Selve" dello stesso comune. In quel luogo, i carabinieri sequestreranno della droga e un telefono cellulare con il quale l’africano gestiva la sua attività. Lo straniero, noto per aver spacciato al lungomare a Salerno, sarebbe stato punto di riferimento per tossicodipendenti dell’Irno e dell’Agro nocerino. Gli altri tre, invece, avrebbero spacciato nell'Agro, a Nocera Superiore, con una base operativa individuata in un appartamento in via Risorgimento. Uno degli indagati consumò anche una rapina per autofinanziarsi, presso un supemercato. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento