Nocera Superiore, partono i lavori per la nuova piazza "Marco Polo"

Prevista una nuova pavimentazione a raso, pubblica illuminazione, arredo urbano, nuove aree di parcheggio e sistema di videosorveglianza

Partono ufficialmente i lavori per realizzare la nuova “Piazza Marco Polo” a Nocera Superiore. Giovedì 16 gennaio, alle 10, infatti, ci sarà la posa della prima pietra del cantiere voluto dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giovanni Maria Cuofano.

Il restyling

Prevista una nuova pavimentazione a raso, pubblica illuminazione, arredo urbano, nuove aree di parcheggio e sistema di videosorveglianza. L’intervento sarà realizzato nello spazio antistante la scuola “Marco Polo”, tra via Napoli e via Russo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Superenalotto, la Dea bendata bacia Salerno: vinti 25mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento