menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Più sicurezza a Nocera Superiore, c'è il patto tra Comune e Prefettura

Rafforzata la collaborazione tra le Forze di Polizia e la Polizia Locale e via libera all'installazione di nuovi impianti di video-sorveglianza

È stato sottoscritto stamane dal sindaco di Nocera Superiore, Giovanni Maria Cuofano, e dal Prefetto di Salerno, Francesco Russo, il Patto per la Sicurezza Urbana e per la promozione e attuazione di un sistema di sicurezza partecipata.

I dettagli 

Tra gli indirizzi previsti dal protocollo vi è la collaborazione tra le Forze di Polizia e la Polizia Locale e, in tal senso, il Patto con la Prefettura è l’atto propedeutico per l’accesso alle risorse previste dal Ministero dell’Interno per installare nuovi impianti di video-sorveglianza sul territorio di Nocera Superiore.Le strade indicate nel Protocollo per il posizionamento di nuove telecamere sono sei: via Luigi Petrosino (incrocio con il cavalcavia ferroviario), via Pucciano (all’altezza della chiesa San Giovanni Battista), via Pareti (all’altezza della chiesa di San Ciro), via Spagnuolo (incrocio con via della Libertà), via Garibaldi (all’altezza dell’ufficio postale), piazza Santa Maria Maggiore

Il commento

"Insieme al nuovo presidio dell’Arma dei Carabinieri in costruzione che, dopo un lungo e faticoso iter, siamo riusciti a mantenere a Nocera Superiore, con questo Patto siglato con la Prefettura di Salerno puntiamo, da una parte, a rafforzare la sicurezza urbana con il potenziamento della rete tecnologica di videosorveglianza – spiega Cuofano – e, dall’altro, a rendere maggiormente efficace lo scambio d’informazioni interforze (Polizia, Carabinieri e Polizia Locale) per rendere la comunità ancora più sicura".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento