"Racket" dei manifesti funebri a Nocera Superiore, in 4 a rischio processo

Rischiano il processo con il giudizio immediato le quattro persone, due di Nocera Inferiore e due di Nocera Superiore, coinvolte in un'indagine per estorsione, violenza privata, lesioni e rapina a danno del titolare di un'agenzia funebre

Rischiano il processo con il giudizio immediato le quattro persone, due di Nocera Inferiore e due di Nocera Superiore, coinvolte in un'indagine per estorsione, violenza privata, lesioni e rapina a danno del titolare di un'agenzia funebre di Nocera Superiore. Gli indagati furono raggiunti dal divieto di dimora in Campania, su decisione del tribunale di Nocera Inferiore

Il "racket" dei manifesti funebri

Il maggio scorso, a Nocera Superiore, l'imprenditore colpì con uno schiaffo un attacchino, perchè stava coprendo i suoi manifesti con altri. L'uomo promise vendetta, chiedendo a due suoi generi, di vendicare quell'affronto. Dopo qualche ora, l'uomo fu infatti picchiato con un manganello in ferro, rimediando la rottura del braccio e ferite all'altezza dell'occhio. I due, poi, gli avevano sottratto anche lo scooter, un T-MAX. In ospedale, i familiari della persona aggredita erano poi stati avvicinati da una quarta persona, che per conto dell'attacchino, un 60enne, avrebbe promesso la restituzione dello scooter, solo se la denuncia della vittima fosse stata ritirata. Così non fu, spingendo poi i carabinieri ad avviare l'indagine, che portò poi alla misura del divieto di dimora in Campania per i quattro Le accuse sono di estorsione, violenza privata, rapina e lesioni, a vario titolo. Per l'attacchino, vi è una duplice accusa di estorsione in più. Avrebbe costretto altre due ditte di onoranze funebri, una di Mercato San Severino e l'altra di Salerno, ad attaccare i loro manifesti. Se si fossero rifiutate, avrebbe strappato o coperto gli stessi, con quelli di altre ditte. Per la procura, il gruppo va processato subito, senza passare per l'udienza preliminare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • Slitta, pista e renne al San Marzano Christmas Village: attrazioni per i bambini

  • Luci d'Artista 2019/2020: un giro d'affari di quindici milioni di euro

Torna su
SalernoToday è in caricamento