Nocera Superiore, patteggiano la pena i due che aggredirono titolari di un bar

La procura di Nocera Inferiore li accusò di minacce, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. L'episodio avvenne in viale Europa, nei pressi di un noto bar

Patteggiano la loro condanna, con pena sospesa, a 6 e 10 mesi, i due uomini che lo scorso novembre fecero irruzione in un bar, per aggredire i proprietari. I due imputati di 35 anni furono arrestati, poi sottoposti all'obbligo di dimora. L'aggressione fu consumata per futili motivi, legata a ragioni pregresse che avevano coinvolto anche altre persone. Motivi sui quali non sono stati fatti approfondimenti di tipo investigativo, anche in ragione dell'iter scelto dai due per il giudizio. La procura di Nocera Inferiore li accusò di minacce, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. L'episodio avvenne in viale Europa, nei pressi di un noto bar. Ad avere la peggio furono i titolari dell'attività commerciale. Quando intervennero i carabinieri, ci fu un'ulteriore resistenza dei due, prima dell'arresto. Per alcuni dei coinvolti, furono necessarie anche le cure in pronto soccorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • Coronavirus, Ceraso e Montano Antilia: stop a eventi e chiusura dei negozi

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • "Non comunicano i loro rientri dal Nord": la denuncia dei salernitani e l'appello di un cittadino "autoisolato"

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Malore per una ragazza asiatica a Salerno, tensione nei pressi del Vestuti

Torna su
SalernoToday è in caricamento