Nocera Superiore, aumento della Tari: firma per petizione e atti alla Corte dei Conti

Qualche giorno fa, gli avvocati Alfonso Esposito e Raffaella Ferrentino hanno raccolto le firme che saranno utili poi per promuovere una petizione a riguardo

Sono più di duecento le persone che giorni fa, a Nocera Superiore, hanno firmato una petizione per dire no al conguaglio della Tari, la tassa sui rifiuti. L'aumento della tariffa non è stato gradito dai cittadini, che più volte hanno protestato sulla decisione dell'amministrazione. Qualche giorno fa, gli avvocati Alfonso Esposito e Raffaella Ferrentino hanno raccolto le firme che saranno utili poi per promuovere una petizione a riguardo. 

L'iniziativa

Il caso potrebbe essere segnalato anche alla Corte dei Conti, affinchè faccia chiarezza sull'aumento della tassa sui rifiuti. Gli atti saranno inviati ai giudici contabili, per verificare il rispetto delle procedure sul conguaglio del tributo. “Ci saremmo aspettati dall’amministrazione comunale un diverso approccio, ma non è stato così”, il presidente dell'associazione Legalità e Trasparenza, Raffaella Ferrentino, ha definito l'atto vergognoso, così come l'avvocato Esposito, ritenendo "ingiustificati" gli aumenti e non "proporzionati alle normative di legge"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • De Luca sul Covid: "In Campania non si andrà nelle seconde case", poi annuncia i lavori a Salerno e Battipaglia

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

  • Natale 2020, approvato il Dpcm: ecco le regole per spostamenti, negozi e scuole

Torna su
SalernoToday è in caricamento