Abusi su un bimbo di nove anni, straniero rischia processo per violenza sessuale

I fatti risalgono allo scorso marzo, a Nocera Superiore. La procura ha chiesto il rinvio a giudizio per un 26enne

Un ragazzo straniero di 26 anni rischia il processo con l'accusa di violenza sessuale ai danni di un minore di 9 anni. I fatti risalgono allo scorso marzo, a Nocera Superiore. Quella domenica, di sera, i due si incrociarono nei pressi di una scuola. Poi si sarebbero diretti in un luogo isolato, dove il più giovane, un 26enne straniero, avrebbe abusato del piccolo. La vittima, dopo essere fuggita, raccontò tutto alla madre, che sporse denuncia ai carabinieri. Ma in strada, più di qualcuno decise di farsi giustizia da solo, cercando quel giovane e riuscendo anche ad aggredirlo. Fu salvato dai carabinieri, intervenuti per sedare la rissa e avviare le indagini. L'imputato, che ora rischia il processo per violenza sessuale dopo la richiesta di rinvio a giudizio della procura, sarebbe affetto da gravi problemi mentali, come testimonirebbe anche una consulenza della procura. Attualmente, si trova ricoverato in una struttura psichiatrica.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Roccadaspide, raccoglie castagne cadute sulla strada: minacciato con un'ascia per il "furto"

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Allaccio abusivo all'energia elettrica: torna libero il titolare del "Giardino degli Dei"

Torna su
SalernoToday è in caricamento