menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Moretti

Moretti

Stop alle giravolte dei portatori e alle sagre nelle feste patronali: le nuove norme di Moretti

L'arcivescovo: "Molte feste hanno perduto lo spirito originario e spesso si è creata una difformità tra ciò che sono e ciò che dovrebbero essere, in quanto distolgono e distraggono dal mistero che si celebra"

L'Arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno, monsignor Luigi Moretti detta le nuove norme da seguire per le feste religiose e le processioni in città. Si terrà sabato 9 novembre alle 11, presso il palazzo Arcivescovile di via Roberto Il Guiscardo, infatti, “Evangelizzare la pietà popolare”.

"Considerato che molte feste hanno perduto lo spirito originario e spesso si è creata una difformità tra ciò che sono e ciò che dovrebbero essere, in quanto distolgono e distraggono dal mistero che si celebra", l'arcivescovo, in comunione con i vescovi della Campania, vuole fornire indicazioni precise per lo svolgimento delle feste religiose e delle processioni affinché si riacquisti il senso originario.

“I portatori delle statue partecipino alla catechesi, evitino danze e giravolte: la processione non duri più di due ore e mezzo e non vi siano sagre in occasioni delle feste patronali", ha detto Moretti che sabato offrirà, dunque, agli interessati, ulteriori delucidazioni sui comportamenti da assumere in occasione delle ricorrenze e dei cortei religiosi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

  • social

    Promozione culturale, pubblicato l'avviso della Regione Campania

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento