menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Notte di San Lorenzo, tutti in cerca di stelle cadenti: gli eventi

La notte del 10 agosto è dedicata al martirio di San Lorenzo: le stelle cadenti rappresentano le lacrime versate dal santo durante il suo supplizio. Ecco cosa narra la leggenda

La notte dei desideri si avvicina e in tanti stanno organizzando gite fuori porta per ammirare le stelle cadenti, il 10 agosto. In collina o sulla spiaggia: i salernitani e i turisti si preparano a vivere la notte di San Lorenzo, con gli occhi rivolti verso il Cielo.

La leggenda

Ad agosto, come è noto, le Perseidi (minuscoli frammenti sparsi nel cosmo dalla cometa “Swift-Tuttle” che devono il loro nome al fatto che tutte le scie sembrano provenire dalla stessa direzione, all'interno della costellazione di Perseo) vengono attraversate dall'orbita terrestre creando una vera e propria pioggia meteorica. La notte del 10 agosto è, intanto, dedicata al martirio di San Lorenzo: le stelle cadenti rappresentano le lacrime versate dal santo durante il suo supplizio. Vagando nei cieli, scendono sulla terra solo il giorno in cui Lorenzo morì: si narra che si avverino i desideri di tutti coloro che, in questa magica notte, riescono a notare una stella cadente.

Le iniziative

Diverse, le occasioni per ammirare le stelle. In particolare, al Qvida di Salerno, dove, defilati dalle luci della città, a cena in giardino con Danilo Arrigo e la sua selezione musicale reinterpretata in chiave acustica di sottofondo, tutti ad attendere che cali il buio. In prima serata, il menù alla carta e le pizze e a partire dalle 23.30 il giardino sarà aperto anche a chi vorrà solo degustare un drink. Intanto, a Giovi San Nicola, presso la Casina Vegan Home Restaurant della cuciniera veg Cristina De Vita, tutti vestiti in bianco per il social eating più luminoso e rigorosamente cruelty free. A lume di candela e con il naso all'insù, dunque, sarà possibile assaggiare delizie a km 0 ed uno squisito dolce che, per chi lo preferisce, sarà servito anche sul prato dell'orto (inf e prenotazioni: 340/2486196). E, ancora, appuntamento goloso all’Hotel Le Agavi di Positano (via G. Marconi, 169 - www.leagavi.it - 089 81 19 80) con lo chef pasticcere Pietro Macellaro per l’evento “Stelle e dolcezze” in programma venerdì 10 agosto alle ore 22. Il maestro, 3 Torte Gambero Rosso e Medaglia d'Oro 2017/2018 agli International Chocolate Awards, proporrà le ghiotte creazioni della sua Pasticceria Agricola Cilentana sulla “Terrazza Alma” nella notte delle stelle cadenti. Sarà possibile assaggiare la sua Perlanera che gli ha consentito di vincere la Medaglia d’oro al Concorso Nazionale Italiano, realizzata con ricotta di Bufala con arancio candito, gocce di cioccolato 70% dark e vaniglia naturale del Madagascar, ricoperta con glassa a specchio e foglia d’oro.

Tutti con il naso all'insù

Sempre il 10 Agosto, la Masseria Nobile di Fisciano propone un menù fisso, accompagnato dalla musica live dei Duà Band, ed un cielo infinito come scenografia. Per info e prenotazioni: 3299784488. In tanti, poi, osserveranno le stelle prendendo parte alle numerose sagre e manifestazioni estive del territorio. A Padula, in particolare, torna l’appuntamento con la rievocazione storica dell’accoglienza dei monaci certosini all’Imperatore Carlo V con la frittata di mille uova, tra gusto e tradizione, al chiarore delle stelle: insomma, per esprimere i propri desideri, non resta che l'imbarazzo della scelta.

Gli eventi in posticipo

Alcune iniziative legate all'osservazione delle stelle sono state organizzate anche nei giorni successivi alla data clou del 10 agosto. Una notte sotto le stelle con L’Orsa Maggiore è il titolo di un suggestivo percorso al buio nel bosco - dal teatro all’astronomia coinvolgendo la Dieta mediterranea - in programma sabato 11 agosto alle ore 21 all’antico Mulino ad acqua di Pioppi, in Cilento. Lo spettacolo, che si svilupperà in un caratteristico percorso al buio nel bosco, è di Donatella Miccoli (testo e regia), con gli attori Rosalba Di Girolamo, Benedetta Di Marco, Donatella Miccoli, Antonella Monetti, Giulia Russo, Paola Santarpia. L’osservazione del cielo sarà curata dal gruppo Amici Astrofili di Vallo della Lucania. Il racconto sul mito greco dell’Orsa Maggiore sarà accompagnato dalla degustazione di prodotti ispirati alla Dieta mediterranea. Il biglietto per partecipare all’evento è acquistabile, al costo di 20 euro (comprensivo di spettacolo e degustazione), presso il Museo Vivo del Mare e Museo Vivente della Dieta mediterranea di Pioppi. Da qui partirà la navetta gratuita per raggiungere il luogo dello spettacolo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Contagi a scuola: positivo un alunno a Contursi

  • Incidenti stradali

    Incidente sull'A2, furgone si ribalta: ferito il conducente

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento