Ex Cementificio, campo Volpe e via Vinciprova "in svendita": nuova asta

La presentazione delle domande è fissata per il 24 luglio 2013: con i ribassi, l'amministrazione punta a dar respiro alle casse di Palazzo di Città

Dopo la prima asta deserta, il Comune di Salerno ritenta, abbassando i prezzi. In svendita, dunque, l'ex Cementificio, via Vinciprova e campo Volpe. Nello specifico, il primo costerà ben 4 milioni in meno rispetto al bando passato, alias 16.340.000 euro, come anche lo spazio di via Vinciprova, il cui valore scende da 13.975.000 euro a 11.180.000 euro, mentre la zona del campo Volpe è acquistabile al costo di 8.236.800 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La presentazione delle domande è fissata per mercoledì 24 luglio 2013, alle ore 12: con i ribassi, l'amministrazione punta, così, a dar respiro alle casse di Palazzo di Città. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Tragedia sull'A2 del Mediterraneo: muore un ragazzo di Contursi

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, oggi 2 positivi ad Eboli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento