menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giro di nomine nelle chiese salernitane: ecco i nuovi parroci

L'arcivescovo Luigi Moretti ha cambiato una parte dei vertici delle parrocchie e degli uffici dell'Arcidiocesi Salerno-Campagna-Acerno. Scelto come Cancelliere don Natale Scarpitta, confermato direttore della Caritas don Marco Russo

Nuovo giro di nomine nel mondo della Curia salernitana. L’arcivescovo Luigi Moretti, infatti, ha deciso di cambiare alcuni assetti interni agli uffici e alle parrocchie dislocate a Salerno e in diversi comuni della provincia. Ma andiamo con ordine partendo dalla Pastorale Universitaria (Cappella Universitaria) che sarà diretta da don Vincenzo Serpe, coadiuvato da don Francesco Coralluzzo (Servizio Diocesano del Sovvenire) e don Antonio Sorrentino (delegato diocesano per il Diaconato). Per quanto riguarda i parroci, invece, la chiesa del Volto Santo a Pastena (Salerno) sarà guidata da don Francesco Cotalluzzo; la chiesa di San Pietro Apostolo (Montecorvino) da don Emmanuele Vivo; la chiesa di San Giovanni Battista (Bracigliano) da don Michele Di Martino; la chiesa Santa Maria delle Grazie e Santa Croce (Castel San Giorgio) da don Gianluca Cipoletta; la chiesa Santa Maria e San Nicola di Ogliara (Salerno) da don Pietro Rescigno e la chiesa di San Clemente I (Pellezzano) da don Luigi Savino. Per il ruolo di amministratore delle chiese di San Pietro Aposto (Ricigliano) e della Madonna del Santissimo Rosario (Romagnano al Monte) la scelta è ricaduta su don Alfio Sai.

Vicari parrocchiali:  alla chiesa di Gesù Redentore (Salerno) andrà don Giuseppe Mari (dal prossimo 12 ottobre); a Santa Maria delle Grazie e Santa Croce (Castel San Giorgio) va Padre Cesare Fiorentino Quinde Caldero, mentre don Pasquale Iannone si sposterà all’Unità Pastorale di Olevano sul Tusciano. Adesso passiamo agli uffici interni all’Arcidiocesi di Salerno. All’ufficio Cancelleria è stato nominato cancelliere don Natale Scarpitta, mentre come addetti don Paolo Curano e don Gerardo Lepre. L’economo sarà don Giuseppe Guariglia e suo vice don Alfonso Gentile. Don Antonio Pisani andrà ai beni culturali, edilizia di culto, mentre alla Caritas diocesana il direttore resterà don Marco Russo.

L’ufficio Migrantes sarà diretto da Antonio Bonifacio. All’ufficio comunicazioni sociali va don Massimo Della Rocca e portavoce della Diocesi sarà don Alfonso D’Alessio. L’ufficio per i problemi sociali e del lavoro sarà guidato da Antonio Memoli mentre il direttore dell’ufficio per la pastorale della sanità sarà don Vito Granozio con addetto don Raffaele De Cristofaro. L’ufficio evangelizzazione e catechesi e il servizio per il catecumenato saranno diretti da padre Franco Mangili, che avrà come addetti don Salvatore Castello, don Gianluca Cipolletta e don Giuseppe Landi. All’ufficio per la pastorale della famiglia saranno direttori Ciro Sammartino e Vincenzina Maio, mentre gli addetti don Adriano D’Amore, don Francesco De Crescenzo e don Sabatino Naddeo. Il direttore dell’ufficio per la pastorale scolastica e il servizio per l’insegnamento della religione cattolica sarà don Leandro D’Incecco, mentre gli addetti don Sergio Capone e don Antonio Rienzo

Infine delegato diocesano per le confraternite sarà don Francesco Sessa, all’ ufficio pellegrinaggi e turismo va padre Carmine Ascoli e all’ufficio tempo libero e sport andrà don Virgilio D’Angelo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento