Cronaca

Polizia Municipale, il sindaco Napoli: "Ecco perchè sostituiamo il comandante Cantarella"

Al suo posto arriverà l'attuale capo dei vigili urbani di Castellammare di Stabia Antonio Vecchione. "Nessun problema in occasione di Luci d'Artista" rassicura il primo cittadino

Dopo l'indiscrezione, mai smentita, dei giorni scorsi, il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli conferma la sostituizione alla guida del Comando della Polizia Municipale dell'attuale comandante Elvira Cantarella. "Lei - ha spiegato il primo cittadino a margine di una conferenza stampa sul Telefono Azzurro - è un prestigioso dirigente del Comune, indispensabile per le sue qualità tecniche e morali, che svolge una funzione duplice in quanto, attualmente, regge due uffici,  uno più complicato dell’altro. Nel ringraziarla con inestimabile stima per quanto ha fatto, abbiamo immaginato di scaricarla di un settore che la distraeva dall’altro, perché altrimenti si correva il rischio di sottoporla ad uno stalking lavorativo. Non ci sono altre letture. A lei va il mio affetto personale e la mia stima professionale".

La staffetta

Al suo posto arriverà l'attuale capo dei vigili urbani di Castellammare di Stabia Antonio Vecchione. E a chi, all'interno della maggioranza, esprime perplessità per la sostituzione, che si accinge ad avvenire nel cuore dell'iniziativa Luci d'Artista, il sindaco Napoli replica: "Il Corpo della Polizia Municipale ha un apparato di ufficiali abbastanza numeroso, iquali conoscono bene l’iniziativa e possono collaborare tranquillamente con una persona esperta com’è quella che abbiamo individuato".

Rifiuti e Crescent

Sollecitato dai giornalisti sulla querelle politica tra Lega e Movimento Cinque Stelle sulla costruzione di un termovalizzatore anche a Salerno, Napoli risponde tranchant: "Noi abbiamo fatto cose incredibili, negli ultimi anni, per la raccolta differenziata. Il ritorno al passato mi sembra sbagliato proprio concettualmente, riteniamo di dover proseguire con il percorso che abbiamo iniziato”. Infine, riguardo al nuovo ricorso annunciato da Italia Nostra contro il Crescent taglia corto: “Sembra un racconto di Boghes, credo che questa vertenza finirà quando il Crescent cadrà tra 400/500 anni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia Municipale, il sindaco Napoli: "Ecco perchè sostituiamo il comandante Cantarella"

SalernoToday è in caricamento