Scandalo Ior, Scarano sta male: rinviato il nuovo interrogatorio a Roma

Sono sessantuno le persone coinvolte nella storia di riciclaggio che ha per protagonista principale l'ex capo contabile religioso. Nell'elenco compaiono medici, chirurghi, imprenditori di surgelati

Monsignor Nunzio Scarano sta male. A riferirlo sono stati i suoi legali nel corso della giornata di ieri quando il loro assistito avrebbe dovuto partecipare ad un nuovo interrogatorio presso la Procura della Repubblica di Roma. Il faccia a faccia con i magistrati che indagano sullo scandalo Ior è stato dunque rinviato. Intanto si è chiuso il cerchio sulle persone indagate nello scandalo del Vaticano. Sono sessantuno le persone coinvolte nella storia di riciclaggio che ha per protagonista principale l'ex capo contabile religioso, a Regina Coeli dal 28 giugno scorso perchè accusato - in un’altra inchiesta a Roma - di corruzione e calunnia.

Cinquantotto sono i nomi che compaiono nella lista che i finanzieri del nucleo di polizia tributaria di Salerno hanno sequestrato nello studio della commercialista di "monsignor 500". Nell’elenco compaiono medici, chirurghi, imprenditori di surgelati, falegnami, un collega dell’Apsa, nonchè parenti di Scarano e di don Luigi Noli, più volte intercettato al telefono con il sacerdote salernitano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Curiosità, coppia del salernitano si ricongiunge da Maria De Filippi

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • Ritorno a scuola, De Luca firma la nuova ordinanza: ecco cosa prevede

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Ucciso a coltellate l'ex pentito Franco Lettieri detto "O' cacaglio": arrestato un 57enne

Torna su
SalernoToday è in caricamento