Odori nauseabondi dal depuratore, il sindaco di Castel San Giorgio denuncia il caso alla Procura

Il sindaco: "Da sempre questa amministrazione si è prodigata in tema ambientale e sanitario. La nostra attenzione sarà massima fino a quando la problematica non sarà risolta"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Odori nauseabondi a Castel San Giorgio provenienti dal depuratore di Costa di Mercato San Severino. Sul caso, il primo cittadino di Castel San Giorgio, l'avvocato Paola Lanzara, ha inviato un esposto alle autorità competenti per denunciare la situazione diventata ormai insostenibile da alcuni giorni per i cittadini che abitano nei pressi del depuratore.

"Cari concittadini, da alcuni giorni persistono in parte del nostro territorio cattivi odori provenienti dal depuratore di Costa  di Mercato San Severino.  Tanto è stato altresì rimarcato dalle relazioni di sopralluogo dei tecnici comunali e della polizia municipale di Mercato San Severino - ha detto -. Riteniamo che tale incresciosa situazione possa essere potenziale fonte di inquinamento ambientale e rappresentare  eventuale pericolo per la salute dei cittadini.  Pertanto, abbiamo inviato ulteriore esposto alla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore affinché siano individuate soluzioni adeguate e definitive. Occorrono, in questo senso, interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria e una lotta serrata agli scarichi illegali. Da sempre questa amministrazione si è prodigata in tema ambientale e sanitario. La nostra attenzione sarà massima fino a quando la problematica non sarà risolta".

Torna su
SalernoToday è in caricamento