menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
via Staibano

via Staibano

"Pioggia di oggetti" in via Staibano: la segnalazione di un gruppo di lettori

A pochi passi da via Dalmazia, "piovono" spugne, saponette e addirittura bottigliette di vetro, come raccontato da alcuni lettori

"La prima volta che capitò pensammo fosse stato un incidente o ad ogni modo un gesto involontario da parte di qualche condomino distratto, ma vista l'escalation di episodi di inciviltà, crediamo a questo punto si tratti di un'abitudine assurda di qualche residente che, senza scrupoli, getta i rifiuti giù, a rischio e pericolo dei passanti". Questa la testimonianza di un gruppo di residenti di via Dalmazia e delle stradine limitrofe: in particolare, i cittadini assicurano di aver rischiato di ferirsi a causa di oggetti piovuti da uno degli stabili di via Staibano, a pochi passi dalla chiesa San Demetrio.

"Non si tratta di un singolo episodio - ribadiscono i lettori - Una volta per poco non ci cadde in testa una bottiglietta della Coca Cola in vetro, vuota: un rifiuto che qualcuno senza buon senso ha pensato di gettare gù dalla finestra o dal balcone di casa sua, senza pensare ai rischi nel caso in cui avesse colpito qualcuno: è mancato poco avvenisse. Un'altra volta cadde un osso di pollo ed un'altra una volta ancora, una spugna: parliamo sempre di episodi avvenuti in orari diurni. Quando abbiamo provato a farci valere alzando lo sguardo verso l'alto, purtroppo, non abbiamo scorto nessuno". Una segnalazione, questa, che lascia senza parole. Poco distante da via Staibano, in via Conforti, tempo fa, era giunta alla nostra redazione un'altra incresciosa segnalazione, simile se non peggiore rispetto a quest'ultima. Una situazione davvero vergognosa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento