Abusa di una giovane paziente: medico condannato anche in Appello

La giovane, con problemi di celiachia, su indicazione del professionista, si sarebbe sdraiata su un materasso in biancheria intima, dove sarebbe stata palpeggiata nelle parti intime e avrebbe subito atti a sfondo sessuale

I giudici della Corte d’Appello di Salerno hanno confermato la condanna a cinque anni e sei mesi di reclusione nei confronti di L.C, di 66 anni, accusato di violenza sessuale aggravata. L’uomo, nel 2014, avrebbe abusato di una 22enne in vacanza ad Ogliastro Cilento, con la scusa di curarla attraverso dei metodi di medicina alternativa.

Il fatto

La giovane, con problemi di celiachia, su indicazione del professionista, si sarebbe sdraiata su un materasso in biancheria intima, dove sarebbe stata palpeggiata nelle parti intime e avrebbe subito atti a sfondo sessuale, per via di presunti test bioenergetici volti a valutare lo stato della paziente. Il medico ha respinto le accuse: per lui, la condanna in primo grado e in Appello. La ragazza è stata già risarcita con diecimila euro.

Potrebbe interessarti

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Grosso serpente sul lungomare di Salerno: l'appello dei cittadini

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Piano per rapinare un commerciante di Angri, ai domiciliari uno della banda

I più letti della settimana

  • Allerta meteo in Campania, le previsioni nel salernitano

  • Suicidio a Capaccio, 53enne si impicca con un foulard

  • Incidente sull'A2 del Mediterraneo, all'altezza di San Mango: 5 feriti di cui uno grave

  • Si accoltella alla gola e poi si lancia in un dirupo: soccorso giovane a Salerno

  • Lutto a Mercato San Severino: il giovane Enzo muore in un incidente in Abruzzo

  • Sorpresi a fare sesso sulla spiaggia, due turisti scambiati per residenti di Ravello

Torna su
SalernoToday è in caricamento