menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Olevano sul Tusciano: torna a casa, ma nel suo letto trova un estraneo

Amaro rientro per un giovane marocchino di ventisette anni che, tornando dalle vacanze di Natale trascorse dalla sua famiglia, ha trovato la casa presa in affitto alla frazione Salitto di Olevano sul Tusciano, occupata da un suo connazionale

Amaro rientro per un giovane marocchino di ventisette anni che, tornando dalle vacanze di Natale trascorse dalla sua famiglia, ha trovato la casa presa in affitto alla frazione Salitto di Olevano sul Tusciano, occupata da un suo connazionale.

Il giovane, Rachid, dopo un viaggio di più di ventiquattro ore su un pullman che dal Marocco lo ha portato ad Olevano, sognava di potersi riposare nel suo letto, ma giunto sull’uscio di casa ha trovato la porta scardinata e semi aperta: in camera sua ha trovato a dormire un suo connazionale.

Allertati, dunque, i carabinieri hanno arrestato A.A. 30enne, cittadino marocchino, senza fissa dimora, con precedenti per piccoli reati contro il patrimonio e privo di permesso di soggiorno.

Il 30enne ha spiegato ai militari di essere rimasto senza casa a Salerno perché sfrattato dal proprietario e di aver pensato bene di tornare ad Olevano, nella casa da lui abitata circa quattro anni prima. Pensando che fosse disabitata, così, ha pensato bene di rompere la serratura e di occuparla. Ora il 30enne dovrà far i conti con un processo per direttissima per violazione di domicilio aggravata dalla violenza sulle cose.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento