menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Enzo Napoli

Enzo Napoli

Omaggio floreale a San Matteo, gelo di Napoli: "Noi assenti? Abbiamo rispettato la volontà della Curia"

Dopo l'assenza di un rappresentante dell'amministrazione comunale alla cerimonia celebratasi in Piazza Flavio Gioia, il sindaco prende posizione: "Il nostro omaggio è stato consegnato nelle mani dell'arcivescovo"

Dopo l’assenza di un rappresentante dell’amministrazione comunale al tradizionale omaggio floreale a San Matteo, andato in scena ieri sera in Piazza Flavio Gioia, il sindaco Vincenzo Napoli prova a spegnere sul nascere ogni polemica. “Perché pensare a male? Siete maliziosi” ha risposto il primo cittadino ai giornalisti che, questa mattina, lo sollecitavano sulla questione. “Noi – ha aggiunto - abbiamo mandato il nostro omaggio floreale che è stato consegnato nelle mani dell’arcivescovo, il quale ha provveduto a posizionarlo. Non c’è nessuna  difficoltà conclamata, nel senso che noi abbiamo ritenuto di accettare le determinazioni della Curia, che ritiene di dover fare della Festa di San Matteo un evento strettamente liturgico”.

Quanto allo spettacolo pirotecnico, che insieme all’entrata della statua nel Municipio durante la processione del 21 settembre, sarebbe al centro di un nuovo braccio di ferro tra Comune e Curia, Napoli ha risposto sibillino: “Noi diamo risposte tecniche, al momento non ci sono pervenute proposte in tal senso. Naturalmente la Prefettura avrà la parola finale”.  Infine rispetto alla partecipazione o meno di un esponente comunale alla processione in onore del Santo Patrono, il primo cittadino del capoluogo ha tagliato corto: “Parteciperanno quanti vorranno partecipare nella qualità di fedeli”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento