Cronaca Via Tenente Colonnello Carmine Calò

Salerno, cadavere vicino aeroporto: probabilmente è omicidio

L'uomo, un romeno di 48 anni, sarebbe stato ucciso in un altro posto e trasportato nei pressi dell'aeroporto di Salerno, nel territorio comunale di Pontecagnano Faiano. Proseguono le indagini dei carabinieri

Sarebbe stato ucciso in un altro luogo e poi trasportato a poca distanza dall'aeroporto Salerno Costa d'Amalfi, in via Carmine Calò, nel territorio di Pontecagnano Faiano: è questa una delle ipotesi al vaglio degli inquirenti che indagano sulla morte di P. I., romeno, 48 anni, da due anni in Italia. Lo riporta il quotidiano la Città di Salerno. L'uomo si guadagnava da vivere con lavori saltuari. Il corpo, rinvenuto ieri dal fratello dell'uomo, era stato avvolto in un telo di cellophane e affiorava dal terreno nel quale era stato abbandonato. Sul posto i carabinieri, il medico legale Luigi Mastrangelo e il pubblico ministero Elena Cosentino per ricostruire la vicenda.

Secondo un primo esame esterno la morte risalirebbe a 36 ore prima del ritrovamento del corpo: il cadavere presentava una ferita al cranio, probabilmente causata da un oggetto contundente. E' giallo sulle cause dell'omicidio dell'uomo: una delle piste più accreditate, secondo gli inquirenti, sarebbe quella di una lite tra cittadini stranieri culminata in tragedia. Proseguono le indagini: la salma, sequestrata, si trova presso l'obitorio dell'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno, dove sarà effettuata l'autopsia, molto probabilmente nella giornata di domani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salerno, cadavere vicino aeroporto: probabilmente è omicidio

SalernoToday è in caricamento