Roccagloriosa, non convince il movente dell'omicidio di Caruso

Inoltre, il rumeno arrestato sembra sia stato visto aggirarsi nei pressi dell’abitazione di Caruso nei giorni precedenti all’omicidio

Proseguono le indagini sull’omicidio di Vincenzo Caruso, il pensionato 67enne ucciso lo scorso 29 novembre. Alla base della lite con il suo assassino, ci sarebbe stato il mancato pagamento di 50 euro dovuti dalla vittima per dei lavori effettuati sulla sua auto. Ma tale movente non convince gli inquirenti.

Secondo gli avvocati della famiglia, infatti, il rumeno accusato non avrebbe mai eseguito quei lavori e sembra sia stato visto aggirarsi nei pressi dell’abitazione di Caruso nei giorni precedenti all’omicidio. Lo straniero, intanto, ha confessato di aver colpito con una zappa l’anziano per difendersi. Gli accertamenti proseguono.

Potrebbe interessarti

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Cos'è la scutigera e perchè non conviene ucciderla?

  • Fuga romantica per Sean Penn a Positano, paparazzato sullo yacht con Leila George

  • Chiazze marroni in mare, ad Ascea Marina: la denuncia di una lettrice

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sul Trincerone: Salerno si stringe attorno alla famiglia di Francesco, il cordoglio del sindaco

  • Speciale Ferragosto 2019: tutti gli appuntamenti e le occasioni di svago a Salerno e provincia

  • Maxi concorso della Regione Campania: al via le prove dal 2 settembre, il calendario

  • Ricoverata d'urgenza a 12 anni: muore nella notte la piccola Francesca, choc a Matierno

  • Incidente sul Trincerone, è morto il giovane portapizze: lutto a Salerno

Torna su
SalernoToday è in caricamento