Omicidio Dilillo, gli avvocati di Diele pronti a chiedere il rito abbreviato

L’udienza preliminare dovrebbe svolgersi il prossimo 5 febbraio e, per quella data, Diele, tornato di recente in libertà dopo il carcere e i domiciliari, dovrebbe presentarsi dinanzi al gup Indinnimeo per rendere dichiarazioni spontanee

Gli avvocati di Domenico Diele sono pronti a chiedere il rito abbreviato. E’ un’indiscrezione riportata dal quotidiano Il Mattino, in merito al'inchiesta che vede coinvolto il famoso attore italiano che, la scorsa estate, a bordo della sua auto travolse e uccise sull’autostrada A2, nei pressi dello svincolo di Montecorvino Pugliano, la salernitana Ilaria Dilillo.

La difesa

L’udienza preliminare dovrebbe svolgersi il prossimo 5 febbraio e, per quella data, Diele, tornato di recente in libertà dopo il carcere e i domiciliari con braccialetto elettronico, dovrebbe presentarsi dinanzi al gup Piero Indinnimeo probabilmente per rendere dichiarazioni spontanee. Nel corso della stessa udienza i suoi legali, Nigro e Montanara, porteranno sul tavolo anche l’eccezione di legittimità costituzionale sollevata relativamente alla mancata considerazione del concorso di colpe che, in questo modo, attribuirebbe responsabilità nell’incidente anche alla vittima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente sulla Cilentana, muore anche la 17enne di Albanella

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

Torna su
SalernoToday è in caricamento