menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Dilillo, impossibili nuovi esami sui capelli di Diele

Il precedente perito ha utilizzato tutto per stendere la propria relazione. Oggi iniziano le verifiche sull'automobile dell'attore

Colpo di scena nella vicenda giudiziaria che vede imputato l’attore Domenico Diele, con l’accusa di omicidio colposo aggravato per la morte di Ilaria Dilillo. Il “casus belli” riguarda, ancora una volta, gli esami tossicologici.

Il caso

Quando il medico legale e psichiatra Antonello Crisci e il tossicologo Ciro Di Nunzio sono andati a “recuperare” il materiale organico prelevato la scorsa estate - rivela Il Mattino -  non hanno trovato nulla: il precedente perito ha, difatti, utilizzato tutto per stendere la propria relazione. Ora, dunque, i tecnici incaricati dal gup Piero Indinnimeo di stabilire gli effetti provocati dalla droga sull’organismo dell’attore, dovranno lavorare solo sulle carte e su esami che non sono i loro. Nei prossimi giorni, intanto, si inizierà ad elaborare il materiale raccolto la scorsa settimana durante i test psicologici a cui l’attore si è sottoposto.

Oggi, invece, l’ingegnere Alessandro Lima inizierà le verifiche sull’automobile di Diele che ha sbalzato in aria Ilaria Dilillo. L’obiettivo è valutare la velocità della vettura e rapportarla all’analisi dello spazio d’arresto e di frenata rilevato sull’autostrada. Tutto ciò per verificare il livello di lucidità dell’attore al momento dell’incidente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

  • social

    Promozione culturale, pubblicato l'avviso della Regione Campania

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento