menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le vittime

Le vittime

Duplice omicidio a Fratte: uccisi per i manifesti elettorali, 3 fermi

Sono stati individuati dalla squadra mobile della Questura di Salerno il presunto mandante e gli esecutori dell'agguato costato la vita di Angelo Rinaldi e Antonio Procida: alla base dell'omicidio, l'affissione di manifesti elettorali

Sono stati arrestati i presunti assassini di Antonio Procida e Angelo Rinaldi, freddati martedì pomeriggio a bordo del loro scooter a colpi di pistola. Le indagini, coordinate dalla Procura ed effettuate dalla squadra mobile della Questura, attraverso testimonianze, perquisizioni e analisi di impianti di videosorveglianza hanno fermato M.V., leader del clan Vaccaro attivo nei rioni collinari di Salerno e accusato di essere il mandante dell'agguato, suo figlio, G.V. e R.E., rispettivamente dell'80 e del '71, ritenuti gli esecutori materiali dell'omicidio. Il movente sarebbe una violenta lite, nella mattina di ieri, tra Procida e M.V., scaturita per l'accaparramento del servizio di affissione dei manifesti per la prossima campagna elettorale per le regionali.

Leggi anche>>>Affiggevano manifesti per Ciccone

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento