rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca

Omicidio di Fratte: le vittime affiggevano manifesti per Ciccone

Ciccone: "Procida e Rinaldi erano persone normali, gente comune, entrambi molto disponibili". Intanto, anche il candidato alle regionali per Italia dei Valori Antonio Fiorillo ha annunciato la sospensione dei suoi manifesti

Antonio Procida ed Angelo Rinaldi avrebbero dovuto provvedere all'affissione dei manifesti elettorali per conto di Romano Ciccone, candidato di Forza Italia alle prossime elezioni regionali della Campania. Proprio per vicende legate alle affissioni  sarebbero stati freddati a colpi di arma da fuoco da due killer, mandati dal boss del clan Vaccaro, attivo sulle zone collinari. Il candidato forzista si è detto sconvolto dall'accaduto. "Conoscevo le due vittime -ha raccontato Ciccone - erano venuti nel mio ufficio per chiedermi se potevano affiggere i miei manifesti elettorali, spontaneamente. Procida e Rinaldi erano persone normali, gente comune, entrambi molto disponibili. Sono convinto che la magistratura farà il suo dovere". "Da qualche giorno - conclude Ciccone - erano stati consegnati loro i manifesti. Non li avevo ancora pagati, in quanto il mandatario elettorale ancora non aveva informato la Corte d'Appello. Visto l'assurdo accaduto, ora ho sospeso l'affissione".

Intanto, anche il candidato alle regionali per Italia dei Valori Antonio Fiorillo ha annunciato: "Benché io mi sia sempre affidato finora ai servizi comunali per affiggere i miei manifesti, da questo momento sospendo le affissioni elettorali perché non voglio correre il rischio che sulle affissioni si concentrino le attenzioni della criminalità organizzata. La fame e la necessità di guadagnare qualche euro sono una cosa, ma la pretesa di gestire questa gara di disperazione lucrando sulle spalle della povera gente è tutt'altro. La Campania la salviamo anche togliendo ossigeno a questa gentaglia: io mi fermo qui", ha concluso il candidato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Fratte: le vittime affiggevano manifesti per Ciccone

SalernoToday è in caricamento