menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio di Nocera: fermato un 30enne con precedenti, ancora sconosciuto il movente

Ieri sera i militari hanno fermato un trentenne nella cui casa è stata trovata una pistola modificata: si indaga

Ancora tutto da ricostruire il movente che ha portato all'assassinio di Guido Garzillo, il 27enne che poco prima della mezzanotte è stato freddato con tre colpi di pistola sotto la propria abitazione di via Salvatore D'Alessandro, a Nocera Inferiore. Ieri sera, intanto, è stato fermato un trentenne con precedenti, nella cui casa è stata trovata una pistola modificata. L'uomo è stato arrestato e potrebbe, nelle prossime ore, essere sottoposto alla prova dello stub, mentre l'arma è stata sequestrata e affidata agli esperti balistici del comando provinciale dei carabinieri di Salerno, per verificare se sia stata usata di recente. Nessuno tra i parenti e gli amici della vittima ha saputo fornire indizi rilevanti ai fini delle indagini.

Garzillo era noto alle forze dell'ordine per piccoli reati di violenza allo stadio, non a caso era anche reduce di un provvedimento di daspo. Per tutta la giornata i carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore, diretti dal maggiore Matteo Gabelloni, hanno effettuato diverse perquisizioni domiciliari.

Ad ogni modo, i carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore hanno acquisito alcuni filmati degli impianti di videosorveglianza dei negozi di via Salvatore D'Alessandro dove nella tarda serata di sabato è avvenuto l'omicidio. Il pm Roberto Lenza della procura della Repubblica presso il tribunale di Nocera Inferiore  conferirà nella giornata di domani l'incarico al medico legale che dovrà effettuare l'esame autoptico sul cadavere. Per gli investigatori il delitto presenta numerose anomalie.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento