rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Omicidio di Nocera: la pistola appartiene al fratello del 30enne fermato, si indaga

L'indagato è il fratello del 30enne fermato poco dopo l'omicidio di Nocera: si tratta di un 20enne, vicino di casa di Guido Garzillo

La pistola modificata trovata a casa del 30enne in stato di fermo da domenica, in realtà, appartiene a suo fratello minore. I riflettori, dunque, si spostano sul ventenne che attualmente risulta l'unico indagato nell'ambito dell'inchiesta per l'omicidio di Guido Garzillo.

Non aveva contatti con la Camorra, Guido, freddato sotto casa da tre colpi di pistola, sabato sera. E mentre i carabinieri stanno ascoltando l'indagato per comprendere i suoi rapporti con la vittima, il procuratore Roberto Lenza ha assegnato al medico legale l'incarico per l'autopsia che dovrebbe svolgersi  in giornata.

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Nocera: la pistola appartiene al fratello del 30enne fermato, si indaga

SalernoToday è in caricamento